Homepage

Chi Siamo

Attività

Testimonianze

"Santuario Nascosto"

Eventi

Pubblicazioni

Contatti

 
 

L e t t e r e    A i    F r a t e l l i

2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014  2015   2016   2017   2018   2019   2020   2021

Gennaio   Febbraio-Marzo   Aprile   Maggio
Giugno-Luglio   
Agosto-Settembre   Ottobre   Novembre   Dicembre

 

Gennaio 2009

Viva + Gesù

 

Cari fratelli,

                    la gioia e la pace di Gesù, siano sempre con noi.

Gesù, cosa devo dire ai fratelli? <<Dirai di prepararsi alla mia venuta...>>. Prepariamoci ad incontrare il Signore Gesù! Con la "veste bianca", quella del nostro Battesimo. Quel giorno del S. Battesimo siamo diventati Cristiani.

Siamo dunque Cristiani, fratelli! Questa è la nostra gloria! Abbiamo ricevuto il nome, da Cristo Gesù. Siamo entrati nella Società della S. Chiesa. Siamo Chiesa... Abbiamo ricevuto nel Battesimo la SS. Trinità ed ora siamo Templi di Dio. Siamo diventati fratelli di Cristo Gesù e quindi, figli di Dio. In quel momento è entrata in noi la Grazia o Vita divina e si è cancellato il peccato originale commesso da Adamo ed Eva. Siamo diventati nuove creature per virtù della Grazia o Vita divina che è entrata in noi in quel momento.

Oh! gioia della Santa Chiesa! dei nostri genitori, della nostra famiglia! Siamo diventati creature Sante.

Gesù Cristo ci ha accolto nel Suo Seno e ci protegge con amore divino. Poi, ci illumina perché possiamo capire il Suo Amore per ognuno di noi. Poi, ci istruisce sulla sua Vita di Amore. Poi, ci salva. Andiamo a vedere il Fonte Battesimale dove abbiamo ricevuto il nostro Battesimo! Ringraziamo il Signore che ci ha voluto tra i suoi figli prediletti.

Prepariamoci cari fratelli ad incontrare Gesù, l'Uomo Dio, non solo misticamente come oggi nella SS.Eucarestia, ma realmente nella Sua Persona visibile a tutti.

Gesù, quando verrà, ci troverà cristiani?   Troverà in noi la Fede?

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (3' 52'' - 1,33 MB).

torna in alto   

a

Febbraio-Marzo 2009

Viva + Gesù

 

Cari e santi fratelli,

                                la gioia e la pace di Gesù, siano sempre con noi.

Vi parlerò di una venuta di Gesù che unisce quella storica di Betlemme, a quella che verrà.

Questa venuta è già in Paradiso, se pure, sulla terra.

Un giorno, un signore venne a prendermi per portarmi alla festa di Battesimo in casa sua. Lungo il tragitto, in macchina, mi chiese: <<Lei, sorella Teresa, cosa fa' per essere unita a Dio?>>. Risposi: <<Cerco di lasciar vivere Gesù in me>>. E quel signore: <<Dice poco !? ...Lasciar vivere Gesù in noi, vuol dire vivere di Gesù>>.

Cari fratelli, Gesù vuol venire in noi, vuol nascere in noi, vuol vivere in noi. Se noi lo accogliamo, Lui viene. Lui è l'Amore! Lui è mandato dal Padre! Lui è il Padre sono un solo DIO! Se noi lo amiamo e osserviamo sempre la Sua Parola, il Padre ci amerà, e con Gesù verrà in noi anche il Padre. Diciamogli dunque: <<Vieni Signore Gesù! Vieni con la Potenza del tuo Amore nel mio cuore! Prenditi la mia umanità che mi hai dato, adoperala e vivila Tu, per le tue esigenze d'Amore! Che io lasci sempre vivere in me, la tua vita d'Amore>>.

Questa è la venuta intermedia di Gesù, in cui, solo gli eletti, lo vedranno dentro se stessi, e vivranno così in Paradiso, se pure in mezzo a prove tremende. (Gv. 14,23) <<Se uno mi ama, dice Gesù, conserverà la mia Parola: e il Padre mio lo amerà, e Noi, verremo a Lui>>.

Cari fratelli, godetevi Gesù, che vive in voi!

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (3' 10'' - 1,09 MB)

torna in alto   
a

Aprile 2009

Viva + Gesù

 

Cari fratelli,

                     l'Amore e la Pace di Gesù, siano con noi.
Mancano 12 giorni alla S. Pasqua. Continua la S. Quaresima che è tempo di deserto, di digiuno, di penitenza, di preparazione alla chiamata divina, di attesa di una chiamata, di sacrifici, di rinunce, di carità, di preghiera.
Tempo di deserto: soli, a riflettere sulle Verità della Fede, cioè sulla morte, Giudizio, Inferno e Paradiso. Soli, ogni giorno alla S. Messa e alla Meditazione.
Tempo di penitenza: soli a digiunare, a vincere le tentazioni ed a sacrificarci per rendere forte e puro il nostro corpo.
Tempo di preparazione ad una chiamata divina, e tempo di attesa di risposta, alla chiamata stessa.
La Quaresima è un tempo benefico e forte per rendere il nostro corpo capace di rinunce, di penitenze, di privazioni, di carità, di vittorie sul Maligno e sulle sue tentazioni.
Allora cari fratelli il giorno delle "ceneri" è incominciata la Quaresima, cammino di penitenza. Usciremo dalla Quaresima per il giorno di Pasqua, forti contro di noi e contro Satana.
Questa è la nostra Vittoria!
La preghiera della Quaresima sarà: la S. Messa ogni giorno; il S. Rosario; la Meditazione sulle sofferenze di Gesù con la Via Crucis; 20 minuti di lettura spirituale, sulla vita di una Santa o di un Santo; una visita a Gesù in una chiesa.
Vi vedo fratelli, incamminati con me, verso la S. Pasqua o Risurrezione di nostro Signore. Poi, la confessione.

Buona Pasqua!

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (3 56'' - 1,35 MB)
torna in alto   
a

Maggio 2009

Viva + Gesù

 

Cari fratelli,

                    la gioia e la pace di Gesù siano sempre con noi, e con le nostre famiglie.

La morte... Cos'è la morte?... E' il momento in cui l'anima si stacca dal corpo; è il ritorno dell'anima a Dio; è entrare in un altra vita, in un altro mondo; è l'inizio del deterioramento del corpo. E che dire dell'anima?... L'anima, appena si stacca dal corpo si presenta subito al giudizio particolare di Dio. Ecco perché si raccomanda il silenzio, quando si assiste alla morte di una persona! Anche se fossimo davanti ad un incidente mortale sulla strada si deve tacere per rispetto al giudizio particolare di Dio all'anima. Come sarà questo giudizio? Tutto un tratto, vedremo Dio, il quale ci giudicherà... Vedremo noi stessi i mali compiuti contro i Comandamenti di Dio. Ho amato Dio?... Solo Lui?... o, ho amato i soldi?... L'io?... L'ho bestemmiato?... Ho santificato le feste?... S. Messa, meditazione della Parola di Dio; ho visitato il cimitero; visitato i malati, servendoli all'occorrenza?... Ricordando ciò che disse il S. Padre che dobbiamo usare la carità di dare da mangiare e da bere a coloro che non possono cibarsi e bere da soli? Ho onorato mio padre e mia madre? Ricordiamoci che loro ci hanno accolti e accuditi; ci hanno amati, educati, custoditi; ci hanno accompagnati all'età di farcela da soli. Sappiamo che dobbiamo sempre onorarli i genitori, anche se perdessero il senno.

Non ammazzare: cosa vuol dire?... non solo non uccidere, ma anche non fare soffrire, non picchiare, non maltrattare, etc. Ho commesso atti impuri?... Contro me stesso; contro altre persone con la nudità; contro la mia famiglia; contro mia moglie o mio marito, dando anche male esempio?... Ho rubato?... Ho tenuto in casa roba rubata?... Ricordiamoci che non c'è altro da fare, che restituzione o dannazione. Ho rubato i soldi? Ho rubato l'onore? Ho rubato l'aiuto, il sollievo, il conforto ad una vita di rilassatezze, sapendo che altri, non hanno stipendio, non hanno la pensione e non li aiuta, saranno colpevoli davanti a Dio.

Ho detto, una o più false testimonianze?... Quale grave peccato è anche questo! Testimoniare il falso! Mandare al patibolo persone innocenti, come fecero con Gesù!...

Ho desiderato, o amato la moglie o il marito di un'altra persona?... Ricordiamoci che solo se si guarda con amore disordinato un uomo o una donna è già adulterio.

Ho desiderato la roba degli altri?... Accontentiamoci di ciò che abbiamo!...

Questo è qualche cosa sul giudizio particolare di Dio!

Riflettiamo fratelli!...

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (6' 43'' - 2,31 MB)
torna in alto   
a

Giugno e Luglio 2009

Viva + Gesù

Cari fratelli,
                    la gioia e la pace di Gesù, siano sempre con noi.
Gesù, dimmi qualcosa per il giornalino! <<Cosa devo dirti?... Io non approvo certi programmi televisivi. Tutti combinati solo, contro la Verità, contro la Purezza, l'Umiltà, la povertà, conto tutti i miei Comandamenti>>.
E' vero Gesù, quanta ipocrisia, quanta istruzione al male, quanto odio seminato! Alcuni poi, si ergono a insegnanti di come si dovrebbe diportare il tale e il tal'altro. Ma tu, uomo che giudichi, chi sei?... Poi, tutti o quasi, vogliono insegnare al tuo Vicario il Santo Padre, come diportarsi. Poveri ignoranti!... Ma tutti ormai sanno, che quei programmi televisivi, sono solo, per mettere confusione e disperazione. Alcuni, credono e vi cadono.
     Si dovrebbe riderci sopra... E che dire di persone che praticano la Satira?... La satira che uccide l'onore di alcune persone, sono veri e propri omicidi, altro che far ridere!... Quanta responsabilità hanno questi maestri insensati! E ancora, quei modi schifosi di parlare, che fanno ribrezzo a chi li sente, cosa credono di ottenere dal popolo. Seminano solo male esempio. Si illudono perché molti li ascoltano, ma li ascoltano per criticarli.
     O cari fratelli, non capite che questi programmi vi portano, senza accorgervi, a pensare, ad agire e a seguire questi insensati? Non dobbiamo provocare la giustizia di Dio! Non siamo ancora sazi di prove dolorose?
Provate a leggere le vite dei Santi e capirete la grande differenza tra la loro vita e la nostra! Non aspettiamoci il giudizio di Dio! Chiediamo alla nostra Santa Madre l'aiuto! Lei è l'aiuto dei Cristiani! Lei è l'Avvocata dei peccatori! Lei è la Madre del buon Consiglio, chiediamo a Lei come dobbiamo fare! Lei è la Madre del Verbo di Dio, Lei, sì che è vera Maestra, ascoltiamola!...

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (4' 00'' - 1,37 MB)
Clicca qui per ascoltare la 2a parte della lettera (7' 14'' - 2,49 MB)
torna in alto   
a

Agosto e Settembre 2009

Viva + Gesù

Cari e amati fratelli,

la pace di Gesù sia sempre con noi. Gesù e la Santa Madre, domenica 21 giugno scorso ci hanno regalato un grande dono: siamo “Associazione Privata di Fedeli”. Noi Missionari del Perdono e della Riconciliazione uniti dal mensile Gesù Luce, siamo per grazia di Dio e della Chiesa, movimento ecclesiale.

 

In Gesù sorella Teresa

 

torna in alto   
a

Ottobre 2009

Viva + Gesù

Cari Fratelli,

                     la gioia e la pace di nostro Signore Gesù Cristo siano sempre con noi.

Ottobre è mese missionario. Tutti voi che ricevete questo giornalino, iniziate in casa vostra con amici, o in chiesa con i cristiani tutti, il nostro gruppo di preghiera.  Non confondetevi… il nostro gruppo si fa con la recita del S. Rosario meditato. Dopo il Rosario si può leggere un brano del Vangelo, o un brano del giornalino, o una pagina del nostro libro: “ Lettere ai fratelli” o altra cosa come le encicliche dei Papi.

Poi, prima di lasciarvi, decidete di fare qualche cosa per le famiglie bisognose. Fate del bene e vi troverete contenti.

Portateli alla Madonna qui da sorella Teresa, dove è venuta e dove ha pianto.

Sappiate che la Madonna qui, vuole aiutare tutti i suoi figli. Portateli a Lei!

Se siete mamme o parenti di Sacerdoti, portateli a Lei qui, perché la S. Madre Regina di tutti i Santi, ha promesso di aiutarli in questo tempo, difficile e peccaminoso.

Vuole, i vostri figli, perché darà loro una vocazione santa.

Quando avrete fatto il gruppo di preghiera, mi avvertirete tramite letterina ed io vi risponderò.

Mi direte in quale giorno della settimana lo farete, e a quale ora e in quale luogo. Aspetto questo scritto.

                                                           Vi benedico con Gesù e la S. Madre.  Sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (2' 26'' -  865 KB).
torna in alto   
a

Novembre 2009

Viva + Gesù

Cari fratelli,
                   
la gioia, l’amore e la pace di Gesù, siano sempre con noi.

 

Avete sempre perdonato come vi ho insegnato?

 

Ricordiamoci il bisogno che abbiamo di essere perdonati da Dio!  Voi sapete che se non perdoniamo non possiamo essere perdonati da Dio. Allora il perdono, dobbiamo darlo a quanti ci hanno offeso e, a coloro che per disgrazia abbiamo offeso, dobbiamo chiedere di perdonarci.

 

Come si fa a perdonare?

 

Il perdono cristiano è come quello di Gesù sulla Croce.  Lui mentre veniva inchiodato tra atroci spasimi disse: “ Padre, perdonali, perché non sanno ciò che fanno” e, sulla Croce mentre crudelmente soffriva e grondava sangue, si offriva al Padre per ottenerci misericordia e perdono e, per riaprirci le porte del Paradiso.   Il perdono di Gesù costa il Suo Sangue innocente, costa la Sua Morte.  Costa le sofferenze della Madonna che ha veduto flagellato, coronato di spine, inchiodato alla Croce  e l’ha veduto morire il Suo Gesù.  Oh! Fratelli, chi non ha cuore verso Gesù e verso la Sua Madre che innocenti soffrono e muoiono per ottenerci il perdono del Padre?  Ricordatevi che Gesù ci ama!  Quanto ha sofferto ed è morto per dare a noi la Vita!  E noi crediamo di non aver colpa alcuna e non vogliamo perdonare!  Come siamo cattivi! Guardiamo a Lui Crocifisso e ci troveremo colpevoli, e faremo la pace.

 

Se conosceremo Gesù lo ameremo e lo seguiremo. Lo adoreremo e penseremo alla Sua Passione e Morte.  Ameremo i nostri nemici come Gesù ha amato e ama noi quando siamo ancora nel peccato.

 

Amiamoci dunque cari fratelli!

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (3' 34'' - 1, 23 MB).
torna in alto   
a

Dicembre 2009

Viva + Gesù

Cari fratelli,
                    la gioia e la pace di nostro Signore Gesù Cristo, siano sempre con noi.

Perché questa disperazione che noto in tutti coloro che mi telefonano; negli scritti; alla televisione; e sui giornali?

Quanti disastri succedono!... Maremoti, terremoti, trombe d’aria, temporali spaventosi…. Se apro il televisore, si uccidono con persone imbottite di tritolo. Mandano i missili di lunga gittata dovunque… Rubano bambini… ammazzano gente onesta… Ammazzano: padre, madre, fratelli, nonni per pochi soldi… Si tolgono l’onore l’un l’altro con troppa facilità… Si dice che non c’è libertà d’informazione… Hanno superato i confini della informazione!

O fratelli, ma non capite che dobbiamo fermarci e tornare indietro?

Sappiate che il Signore è pronto a lasciar cadere su di noi i rigori  della Sua divina Giustizia…

Tutti temiamo la bomba atomica… tutti temiamo che l’asteroide si avvicini alla terra e cada… ma nessuno si ferma nella corsa verso la sua distruzione o peggio verso il suo annientamento.  Se osservassimo i Comandamenti di Dio, tutto filerebbe nella Giustizia, nell’amore reciproco, non ci offenderemmo e vivremmo bene. Se gli islamici credessero al loro dio non ucciderebbero le figlie che amano i cristiani! Dio è Amore! E così, tutti gli altri omicidi… Osserviamo i Comandamenti di Dio! Io sono il Signore tuo Dio… non avrai altro Dio…

In Gesù sorella Teresa

Clicca qui per ascoltare Sorella Teresa che legge e commenta la lettera (3' 23'' - 1,16 MB).
torna in alto