Homepage

Chi Siamo

Attività

Testimonianze

"Santuario Nascosto"

Eventi

Pubblicazioni

Contatti

 
 

L e t t e r e    A i    F r a t e l l i

2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014  2015   2016   2017   2018   2019   2020   2021

Gennaio-Febbraio   Marzo-Aprile   Maggio-Giugno
Luglio-Agosto   Settembre-Ottobre   Novembre-Dicembre  

 

Gennaio-Febbraio 2018

Viva + Gesù

Cari santi fratelli, la gioia, la pace, l'amore di Gesù, siano con noi.

Gesù dice: “ Beati i poveri in Spirito. Di essi è il regno dei cieli”.
Un giorno di questi ultimi il Signore mi fece vedere la realtà di questa Parola.

Guardate i ricchi!
Sono schiavi di paure, vivono con l'insonnia per timore di sequestri; impazziscono; cercano con ansia senza stancarsi mai di aumentare le loro ricchezze. La ricchezza è stata messa al posto di Dio, e l'idolo li ha attanagliati nella schiavitù del suo tranello.

Guardate gli invidiosi di ricchezze!
Sono pure loro i ricchi, perchè mettono il loro pensiero, il loro cuore, le loro fatiche, nel sequestrare persone, nel rubare, nell'uccidere, nel commerciare droga micidiale. Anche questo modo di vivere ha il suo finto diletto, che sfocia nella morsa del tranello.

Guardate i drogati nel nostro tempo!
Anche questo idolo che si era presentato allettante, li ha messi in schiavitù, li ha stretti nella morsa del suo tranello. Ecco la morte prematura come premio.

Guardate i superbi!
Sono ricchi di ridicoli poteri. Hanno messo il loro io al posto di Dio. Sono mai sazi di falsa gloria.

Guardate questi idoli
, nei rappresentanti di tutti gli Stati! Si sono messi al posto di Dio. Il diluvio di fuoco li brucerà e ci brucerà tutti. Allora non avranno più tempo per cambiare vita. E ancora costruiscono le bombe atomiche. Perché non si tolgono dalle nazioni che le hanno fabbricate?

“ Beati i poveri in Spirito. Di essi è il regno dei cieli”.

Questa Parola, se praticata, porta all'uomo la vera libertà, la pace, la serenità, la concordia, la gioia.
La Parola di Dio ci salva. Seguiamola. Il nostro Dio, ci salva.
Rivestiamoci di Cristo e godremo il regno dei cieli, già da questa terra.

in Gesù, sorella Teresa
 

torna in alto   
 

Marzo-Aprile 2018

Viva + Gesù

Cari fratelli, è iniziata la Quaresima.

  Vengo a voi con questa letterina che vi prego di leggerla e meditarla. Dalla  prima lettera ai Corinzi (12, 4-117). Fratelli, vi sono diversi carismi, ma uno solo è lo Spirito; vi sono diversi ministeri, ma uno solo è il Signore; vi sono diverse attività, ma uno solo è Dio, che opera tutto in tutti. A ciascuno è data una manifestazione particolare dello Spirito per il bene comune; a uno infatti per mezzo dello Spirito viene dato il linguaggio di sapienza; ad un altro dallo stesso Spirito, il linguaggio di conoscenza; ad uno nello stesso Spirito, la fede; ad un altro nell'unico Spirito, il dono delle guarigioni; a uno il potere dei miracoli, ad un altro il dono della profezia, ad un altro il dono di discernere gli spiriti, ad un altro la varietà delle lingue, ad un altro l'interpretazione delle lingue. Ma tutte queste cose le opera tutte l'unico e medesimo Spirito, distribuendole a ciascuno come vuole.

   Quando vi salutai nell'ultimo Convegno vi dissi: Andate e dite a tutti, quello che sapete di Gesù e, sarete mandati da Dio stesso, che disse: Andate dunque e ammaestrate tutte le genti, battezzandole nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo. Ogn'uno avrà ricevuto dallo Spirito di Dio un dono. Quando l'avrete capito, praticatelo con tutta la vostra forza, con tutto il vostro cuore e vi sentirete dire da Gesù: Beato perché mi servi con il dono che ti ho dato.

Fratelli, riflettete sulla lezione che vi ho fatto su Satana. In questo tempo sta distruggendo le famiglie più sante. Siate forti. Tenete d'acconto il vostro matrimonio e cercate di educare i vostri figli a compiere sempre la santissima volontà di Dio.

   Siate misericordiosi con coloro che vi insultano perché questi non sanno ciò che fanno. Perdonate e Dio perdonerà a noi. Amate tutti. Vogliamoci bene fratelli!

in Gesù, sorella Teresa
 

torna in alto   
 

Maggio-Giugno 2018

Viva + Gesù

Cari fratelli,
                    la gioia e la Pace di Gesù, siano con noi.

“Madre Maria addolorata” Quante lacrime ti ho asciugato!
Mentre le asciugavo vedevo il perché del tuo dolore.
Vedevo tuo Figlio, che amavi come si ama Dio; e lo tenevi come fosse un principino; lo vestivi con abiti intessuti e confezionati da te; Lui ti parlava di Dio, e ti amava come ama Dio.
Oh quanto vi amavate! Eravate un cuor solo.

Poi vedevo tutti gli uomini, ai quali lo hai consegnato bello, sano, pieno di amore da distribuire, lottare contro di lui, lo hanno reso un cadavere, tormentato da ogni parte da flagelli, spine, chiodi, lancia, e prima tormentato dal tetano, e nel viaggio al Calvario le cadute, arrivato sul Golgota la spogliazione con le ferite strappate e di nuovo insanguinate; poi il supplizio della crocifissione con gli urli di dolore; e quando la croce venne eretta, mentre cadeva nel fondo della terra  hai urlato dal grande male perché la ferite delle mani e dei piedi si sono allungate, e sangue sulla terra e tutto davanti a te  mamma.
Povero figlio tuo, che male aveva fatto? Li aveva solo amati ed è morto per loro.
Vedevo le famiglie ridotte uno straccio; vedevo i matrimoni più santi rovinati da Satana; vedevo i bambini buttati di qua e di là come pezze da piedi; vedevo i drogati senza volontà; vedevo i ladri di soldi; vedevo i ricchi tiranni verso i poveri; vedevo i lussuriosi. Vedevo i superbi; vedevo i distruttori del bene; vedevo le guerre con la loro distruzione; vedevo gli aborti voluti; vedevo, vedevo....

Oh Gesù, tu li hai sofferti tutti questi orrori e la tua dolce mamma li piangeva perchè ferivano la tua cara bella e buona persona. Oh capo insanguinato del dolce mio Signore, di spine incoronato, straziato dal dolore! Oh volto sfigurato da immmani crudeltà, le piaghe hanno oscurato l'augusta tua bellezza. Salvaci Signore! Stiamo affogando nella melma dei peccati! Salvaci Gesù Cristo! Salvaci madre addolorata!

 

in Gesù, sorella Teresa
 

torna in alto   
 

Luglio-Agosto 2018

Viva + Gesù

Cari fratelli,

                  la gioia e la pace di Gesù siano con noi.

   Per le vittime di maleficio, leggere e meditare la parola di Gesù in Matteo 5,39-48.

Cos'è il maleficio? É compiere il male a danno del prossimo: opere, desideri, intrighi, mormorazioni, ecc. ecc.

   Coloro che operano il male sono mossi da una base di invidia. Vi ricordate cosa fece Caino per invidia verso suo fratello Abele? Arrivò ad atti di gelosia, poi a nutrire sentimenti di rancore, poi desiderio di vendetta, poi l'odio si è installato nel suo cuore e, non ha ragionato più. Uccise Abele.

   Fa maleficio anche colui che inquina il creato, patrimonio di ogni uomo, dono di Dio, Creatore dell' universo.

L'acqua inquinata, con il suo processo naturale di evaporazione, di nube, di pioggia inquina la terra.  La terra così inquinata germoglia: piante, verdura, ed erbe per alimentazione degli animali da carne e, tutto si intossica. L' uomo si ciba di cibo inquinato. L'aria inquinata, intossica i polmoni, quindi il sangue. Questo maleficio , nasce e cresce nell'uomo, vittima degli idoli del denaro e della superbia. Tutti i tumori sono dati da questi inquinamenti. Tutti gli esaurimenti sono dati dalla violenza, dalla superbia, dalla paura, dall' odio, dal denaro, droga ecc.

Tutti i mali vengono dall'uomo che segue gli idoli. In questi mali, ricorriamo a Dio perché ci liberi e ci preservi. Dio solo ci ama.

   Quando un uomo sta per inquinare il creato, patrimonio di tutti, dovrebbe chiedere il permesso a Dio e ad ogni uomo della terra. Quando un uomo sta per inquinare il firmamento lo spazio con prove di armi leggere o micidiali dovrebbe chiedere il  permesso ad ogni uomo della terra, essendo lo spazio,  patrimonio di tutti. Ecco perché la guerra, oggi più che mai non ha senso essendo la guerra di oggi, annullamento dell'uomo e di tutto il suo mondo. Annullamento anche di colui o di coloro che la muoverebbero.

   Popoli tutti nel Nome di Dio, levatevi a difendere i vostri diritti sul creato, che è vostro. La pace dentro ogni uomo, la pace tra uomo e uomo, la pace tra uomo e il Creatore dell' universo, la pace dunque salverà il creato, salverà l'uomo e Dio regnerà negli uomini e su tutte le sue creature. L' uomo nella Pace con Dio, troverà la forza di alimentare la pace tra gli uomini. In questa pace con Dio, tornerà la speranza, la gioia di vivere nell'amore. Siamo famiglia di Dio. Siamo veri fratelli tra di noi. Tutti siamo in dovere di salvare il creato, dono di Dio, Padre di ogni uomo, patrimonio di tutti i componenti la famiglia umana.

La vostra sorella Teresa

torna in alto   
 

Settembre-Ottobre 2018

Viva + Gesù

Cari fratelli,
           la pace e la gioia di Gesù siano sempre con noi.
Oggi vi parlo della Santa Chiesa.
Tolgo alcune definizioni dal Catechismo della Chiesa Cattolica

147. Che cosa significa il termine Chiesa?
     Designa il popolo che Dio convoca e raduna da tutti i confini della terra, per costituire l'assemblea di quanti, per la fede e il Battesimo, diventano figli di Dio, membra di Cristo e tempio dello Spirito Santo.

La Chiesa è indicata come Corpo Mistico di Cristo; come Sposa e Madre.

149. Quali sono l'origine e il compimento della Chiesa?
     La Chiesa trova origine e compimento nel disegno eterno di Dio. .... Fondata dalle parole e dalle azioni di Gesù Cristo, fu realizzata soprattutto mediante la sua morte redentrice e la sua risurrezione. Fu poi manifestata come mistero di salvezza mediante l'effusione dello Spirito Santo a Pentecoste. Avrà il suo compimento alla fine dei tempi come assemblea celeste di tutti i redenti.

150. Qual è la missione della Chiesa?
    
La missione della Chiesa è di annunziare e instaurare in mezzo a tutte le genti il Regno di Dio inaugurato da Gesù Cristo. Essa qui sulla terra costituisce il germe e l'inizio di questo Regno salvifico.

152. Che cosa significa che la Chiesa è sacramento universale di salvezza?
     Significa che è segno e strumento della riconciliazione e della comunione di tutta l'umanità con Dio e dell'unità di tutto il genere umano.

La Chiesa è dunque il Corpo di Cristo, di cui Lui è il Capo del Corpo, cioè della Chiesa. Cristo e Chiesa formano il Cristo totale . Capo e membra sono una sola persona mistica . Che grande onore far parte della S. Chiesa.

La Chiesa è detta Sposa di Cristo perché Cristo ha dato se stesso per lei, purificandola con il suo sangue e rendendola santa e madre feconda di tutti i figli di Dio.

La Chiesa è detta Tempio dello Spirito Santo, perchè lo Spirito Santo risiede nella Chiesa “nel suo Corpo” : nel suo Capo e nelle sue membra; Egli inoltre edifica la Chiesa nella Carità con la Parola di Dio, i Sacramenti, le virtù e i carismi.

Oh Chiesa di Dio, quale grazia grande ho ricevuto il giorno del mio battesimo !
Sono in braccio ad una Madre tanto buona.
Vivo di Spirito Santo . Gesù è morto per me.
Credo la S. Chiesa Cattolica. Partecipo a tutto il bene che si compie in Lei. Un giorno parteciperò all'assemblea celeste.

Grazie Gesù che mi hai voluta con te fin dalla nascita.

In Gesù sorella Teresa
 

torna in alto   
 

Novembre-Dicembre 2018

Viva + Gesù

Cari fratelli,
           la gioia e la pace di nostro Signore Gesù Cristo, siano sempre con noi.
Oggi vi parlo della Santa Chiesa.
Tolgo alcune definizioni dal Catechismo della Chiesa Cattolica

160. Che cosa sono i carismi?

    I carismi sono doni speciali dello Spirito Santo elargiti ai singoli per il bene degli uomini, per le necessità del mondo e in particolare per l'edificazione della Chiesa, al cui Magistero spetta il loro discernimento.

La Chiesa è una, santa, cattolica e apostolica

161. Perché la Chiesa è una?

     La Chiesa è una perché ha come origine e modello l'unità di un solo Dio nella Trinità delle Persone; come fondatore e capo Gesù Cristo, che ristabilisce l'unità di tutti i popoli in un solo corpo; come anima lo Spirito Santo, che unisce tutti i fedeli nella Comunione in Cristo. Essa ha una sola fede, una sola vita sacramentale, un'unica successione apostolica, una comune speranza e la stessa carità.

162. Dove sussiste l'unica Chiesa di Cristo?

    L'unica Chiesa di Cristo, come società costituita e organizzata nel mondo, sussiste (subsistit in) nella Chiesa cattolica, governata dal successore di Pietro e dai Vescovi in comunione con lui. Solo per mezzo di essa si può ottenere la pienezza dei mezzi di salvezza, poiché il Signore ha affidato tutti i beni della Nuova Alleanza al solo collegio apostolico, il cui capo è Pietro.

163. Come considerare i cristiani non cattolici?

    Nelle Chiese e comunità ecclesiali, che si sono staccate dalla piena comunione della Chiesa cattolica, si trovano molti elementi di santificazione e di verità. Tutti questi beni provengono da Cristo e spingono verso l'unità cattolica. I membri di queste Chiese e Comunità sono incorporati a Cristo nel Battesimo: noi li riconosciamo perciò come fratelli.

164. Come impegnarsi a favore dell'unità dei cristiani?

     Il desiderio di ristabilire l'unione di tutti i cristiani è un dono di Cristo e un appello dello Spirito. Esso riguarda tutta la Chiesa e si attua con la conversione del cuore, la preghiera, la reciproca conoscenza fraterna, il dialogo teologico.

165. In che senso la Chiesa è santa?

    La Chiesa è santa, in quanto Dio Santissimo è il suo autore; Cristo ha dato se stesso per lei, per santificarla e renderla santificante; lo Spirito Santo la vivifica con la carità. In essa si trova la pienezza dei mezzi di salvezza. La santità è la vocazione di ogni suo membro e il fine di ogni sua attività. La Chiesa annovera al suo interno la Vergine Maria e innumerevoli Santi, quali modelli e intercessori. La santità della Chiesa è la sorgente della santificazione dei suoi figli, i quali, qui sulla terra, si riconoscono tutti peccatori, sempre bisognosi di conversione e di purificazione.

166. Perché la Chiesa è detta cattolica?

    La Chiesa è cattolica, cioè universale, in quanto in essa è presente Cristo: «Là dove è Cristo Gesù, ivi è la Chiesa cattolica» (sant'Ignazio di Antiochia). Essa annunzia la totalità e l'integrità della fede; porta e amministra la pienezza dei mezzi di salvezza; è inviata in missione a tutti i popoli in ogni tempo e a qualsiasi cultura appartengano.

174. Perché la Chiesa è apostolica?

    La Chiesa è apostolica per la sua origine, essendo costruita sul « fondamento degli Apostoli» (Ef 2,20); per il suo insegnamento, che è quello stesso degli Apostoli; per la sua struttura, in quanto istruita, santificata e governata, fino al ritorno di Cristo, dagli Apostoli, grazie ai loro successori, i Vescovi, in comunione col successore di Pietro.

In Gesù sorella Teresa
 

torna in alto