Homepage

Chi Siamo

Attività

Testimonianze

"Santuario Nascosto"

Eventi

Pubblicazioni

Contatti

 
 

L e t t e r e    A i    F r a t e l l i

2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014  2015   2016   2017   2018   2019   2020   2021

 Gennaio   Febbraio-Marzo   Aprile   Maggio   Giugno-Agosto   Settembre-Dicembre

 

Gennaio 2010

 

 

 

torna in alto   

a

Febbraio-Marzo 2010

 

 

torna in alto   
a

Aprile 2010

Viva + Gesù

 

Cari fratelli,

                    la gioia e la pace di nostro Signore Gesù Cristo, siano sempre con noi.
Oggi Gesù vuole che vi parli dei nostri fratelli. Era il giorno 14-02-2010 quando vennero a onorare la Madonna altri Signori di religione mussulmana. Ho trovato questi signori nella sofferenza. Sofferenza per i figli: uno da poco morto, uno ammalato e uno nel male che intossica i giovani. Sofferenza per la spudoratezza della televisione; della viltà di certi politici; delle nudità delle donne; della malvagità della politica, ecc. ecc. A dir il vero mi ha toccato, dove già, anch'io soffrivo. Questi buoni signori, sono andati via e mi hanno lasciato nel dolore perché vedevo Gesù soffrire. Vedevo il Cuore di Gesù tradito da certi Sacerdoti nella loro castità e purezza; lo vedevo addolorato perché certi uomini asportavano gli organi vitali dai bambini per venderli, e questi morivano; perché ai bambini, uomini corrotti facevano cose abominevoli; il furto, diventato pane quotidiano; la menzogna, modo di parlare per star sempre a galla; l'ingiustizia come giustizia; al male non c'è più limite; l'assassinio; la falsa testimonianza nei processi; non c'è più rispetto per nessuno; non ci fidiamo più di nessuno; non ci fidiamo più gli uni degli altri; che vita ci rimane da vivere? Abbiamo lasciato Dio, e Dio sta lasciando noi. Siamo destinati ad una vita infernale. E Gesù mi fece vedere ciò che presto ci darà se non ritorneremo pentiti e umiliati a Lui. Il fuoco ci divorerà; l'acqua ci affogherà; i terremoti ci ingoieranno; i maremoti ci distruggeranno; la fine, la fine... O Gesù, pietà, pietà di noi poveri e ingrati peccatori!
 

Ma Dio, avrà ancora pietà di noi, se cambieremo modo di vivere? Allora che cosa dobbiamo fare?

Incominciamo a confessarci bene. Andiamo alla S. Messa ogni giorno. Digiuniamo, non guardando il televisore. facciamo penitenze! Non pecchiamo più. Stacchiamoci dall'affetto al peccato. Preghiamo la madonna, ogli giorno con il Santo Rosario. Adoriamo Gesù nel SS. Sacramento dell'altare, in riparazione delle bestemmie. Portiamo i nostri figli all'insegnamento della dottrina cristiana. Non diamo ai figli, esempi cattivi. Insegniamo ai figli a fare i fioretti di obbedienza, di rinunce, di carità. Diamo qualche soldo ai piccoli, da mettere nelle chiese. Preghiamo per i poveri morti e facciamo tutto ciò che ci viene in mente di buono, solo per amore di Gesù sofferente.

 

Sappiate che Gesù soffre e noi dobbiamo e vogliamo consolarlo.
Grazie Gesù che ci liberi da ogni male!

In Gesù sorella Teresa

 
torna in alto   
  a

Maggio 2010

Viva + Gesù

 

Cari fratelli,

la gioia, la pace di Gesù siano sempre con noi.

Il mese di maggio è dedicato alla Madonna. Gesù mi dice di dirvi che è dedicato alla Sua Mamma. La Sua Mamma ce l'ha data a noi, quando moriva tra atroci spasmi sul Golgota nella persona di Giovanni che se l'è presa con se, in casa sua.

Tu mamma hai provato cosa vuol dire morirti l'unico figlio. Hai provato a rimanere sola. Il tuo dolore è grande. Ma quelle parole che tuo Figlio pronunciò prima di morire ti tornavano sempre in mente: <<Domma, ecco tuo figlio>>. Anche in quella sera di tre anni fa, quando il figlio tuo prima di partire per la Sua Vita pubblica ti disse, che Lui andava a fare la Volontà del Padre e a te chiedeva di seguirlo nell'offerta di te stessa e tu tra le lacrime rispondevi che l'avresti seguito, oggi te lo ricordi e piangi mamma.

Tu vedi tutta questa povera umanità della quale sei madre che sfinita dalla fatica, dalle botte, dalla impurità, dalla viltà, dal male del cancro, dalle altre malattie, dal libertinaggio, dall'accidia, dalle guerre, dalle prove, dalla malavita del vivere senza regole etc. etc. senza saperlo, ti chiama in soccorso.

Vieni dunque o Madre ad aiutarci a tornare al tuo divin Figlio che agonizza ancora per noi. Salvaci da questa vita di tormenti e di minacce; salvaci dalla disperazione; salvaci dalla grande tribolazione e dalla Giustizia di Dio! Tu, se vuoi, puoi salvarci. Fratelli, venite tutti a trovare la Madonna che un giorno ha pianto per noi , ed oggi è sofferente per ciò che Dio vuol darci di prova, nel Suo grande amore. Torniamo a Dio, e Lui ci perdonerà, e tornerà a noi.

 

In Gesù sorella Teresa

 
torna in alto   
  a

Giugno-Agosto 2010

 
torna in alto   
  a

Settembre-Dicembre 2010

Viva + Gesù

 

Cari santi fratelli, la gioia, la pace di Gesù siano sempre con noi.

 

Quanti ammalati di tumori ho incontrato in questi giorni!

Pare che il male, si allarghi a dismisura. Anche l'odio, ha preso possesso degli uomini!

Però mi accorgo, che coloro che vivono nel perdono, sono in pace.

 

La bontà e la misericordia di Dio ci salvino dal male e dalla sofferenza. Noi ti ringraziamo Signore.

La Santa Madre aspetta i suoi Sacerdoti (quelli buoni) alla Casa di Preghiera di Madonna della Pace a pregarla con S. Messe in riparazione dei peccati gravi commessi da Sacerdoti ingrati.

La Madonna Regina di tutti i Santi, vi chiama. Venite...

Venite cari Sacerdoti il giorno 16 di Dicembre inizia la grande Novena.

Facciamola con tanto amore perché il Signore viene per Amore, ci porta Amore e aspetta  da noi Amore. La S. Madre che ci ama fino a venirci a trovare nel giardino di casa nostra, Lei ci ha dato Gesù e ce lo da ogni volta che ci trova umili e puri. Lei aspetta che apriamo le nostre braccia e il nostro cuore, per darci Gesù in braccio e nel cuore.

 

Il giorno del Natale di Gesù ci troverà più buoni: confessati e dopo aver lasciato il peccato con l'affetto al peccato stesso, Lui Gesù, prenderà possesso del nostro corpo e noi ci uniremo alla SS. Trinità e saremo per Gesù, un altro Gesù.

Quel giorno del Natale riceveremo la S. Comunione dalle mani stesse della Madonna e ci godremo l'unione ai nostri figli e nipoti.

 

Buon Natale cari fratelli!  Buon Natale!

sorella Teresa

 

torna in alto